..povera Italia..o...

..povera Italia..o...

Messaggioda Pratalea » 14/09/2011, 13:44

Quando le cose non vanno per il verso giusto, puntualmente sentiamo dire: “Si stava meglio, quando si stava peggio”. Evidentemente il riferimento è da attribuire al fatto che ci si accontentava di quello che la vita offriva, rappresentato “dal necessario” per la sopravvivenza. In effetti, “il necessario” era un pasto regolare giornaliero, una partita a carte, quattro calci ad un superflex, ‘nu cafè e …’a salute.

Tutto questo faceva parte di un’Italia, definita povera. Oggi i bisogni (non fabbisogni) sono tanti e l’insoddisfazione generale viene esercitata con un continuo, ingiustificato “lamento”. Troppe tasse - dichiarano alcuni, di questo passo ci ritroveremo tutti con una mano avanti e una dietro; tutto aumenta e tirare avanti è diventato molto difficile. In parte è vero, ma quello che manca è un esame di coscienza approfondito, che ben meditato potrebbe portare a risolvere tantissimi problemi. Ho notato che in televisione, per fare audience, si è “costretti” a parlare di Berlusconi, delle sue “presunte” performance di amatore e del “bunga bunga” (termine coniato per l’occasione); ricordo che Raffaella Carrà lanciò il “Tuca tuca”, che pressappoco indicava la stessa cosa o quasi. Quando non si parla del Presidente, gli unici argomenti alternativi sono: omicidi irrisolvibili, terremoti e disgrazie in genere. Si parlasse mai del “gratta e vinci”, del “calcioscommesse”, di tutto quello insomma, che impoverisce questa nazione...
Desidero raccontarvi un paradosso, del quale sono stato testimone. Una signora, uscita da una ricevitoria locale, imprecava per una mancata vincita, dopo aver speso diverse decine di euro; l’ho rincontrata dopo poco in un negozio di alimentari, e gridava minacciando il gestore perchè le aveva addebitato 5 cent. sullo scontrino, per l’utilizzo di una busta di plastica riciclabile. Oggi nessuno è disposto a rinunciare alle vacanze estive, al ristorante, al gioco, ‘o sfizio in generale e quando questo non è possibile ” ‘a colpa è…e Berluscon”……..povera Italia. (C.C.)

:? ..già.. :cry:
Pratalea
 

Re: ..povera Italia..o...

Messaggioda ros46 » 14/09/2011, 16:08

Ciao,Pratalea! Ho deciso impulsivamente di intervenire,anche se ,dopo un primo momento di entusiasmo per la nuova veste del forum, ora lo trovo abbastanza noioso e limitante.Infatti,la censura tanto invocata non avviene,in realtà,In compenso,più che un salottino,mi sembra un condominio,dove ciascuno sta in casa sua.Mi sento rinchiusa tra quattro mura,insomma....Ma ora sono qui,un po' indignata per l'associazione che tu hai fatto tra "bunga bunga" e "tuca tuca". Eh no,non mi pare proprio la stessa cosa,a meno che o la memoria o la capacità critica e di lettura dei fatti contemporanei non mi tradiscano. Paragonare la Carrà a Berlusconi su questo piano mi pare leggermente azzardato e incongruente,visto che la Carrà si esibiva non come presidente del consiglio,ma come ballerina e in tutt'altro contesto. Per questo approvo il tuo "povera Italia!"
In quanto al tuo sottolineare "presunte" le performance sessuali del Nostro , ti assicuro che,se non ci fosse un allegro quanto pericoloso e incosciente giro di ragazzotte minorenni o meno ,comprate e vendute e altre amenità penalmente rilevanti a nessuno importerebbe un accidenti del che cosa avviene sotto le lenzuola di Silvio.
Certo,molto probabilmente potrà vantarsi ancora una volta di averla fatta franca,perchè i suoi agganci politici e non politici glielo consentiranno ,come è sempre successo al perseguitato col fondoschiena più corazzato del pianeta:come gli istrici,colpisce anche a ritroso....
Per la signora che gioca e poi si lamenta di dover pagare 5 cent, non credi che i due comportamenti siano compatibili,proprio perchè dettati da un'umanissima ,tragica disperazione?
Ti assicuro che questa,di fronte alle facce irridenti e abbronzate dei nostri governanti che nulla patiscono,neanche in questi momenti,è la vicenda che meno mi indigna.
Non avermene.Con simpatia.
ros46
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 01/07/2011, 10:11

Re: ..povera Italia..o...

Messaggioda Pratalea » 14/09/2011, 18:18

[quote="ros46"]Ciao,Pratalea! Ho deciso impulsivamente di intervenire,anche se ,dopo un primo momento di entusiasmo per la nuova veste del forum, ora lo trovo abbastanza noioso e limitante.....

Ciao Ros46 ! Tranqui non me la prendo...c'era un cincinin di provocazione in quel testo...infatti visto ? Nominare il Berlusca e qualcosa si muove..! immagino che non sarai l'unica che risponderà a questo post...ecco come svegliare un condominio addormentato..da quando il forum ha cambiato faccia ho cercato di essere attiva in varie discussioni, sperando sempre che qualcuno rispondesse con le proprie opinioni...zero ! :( infatti se vai a guardare sono l'unica iscritta più attiva..con questo non mi aspetto il primo premio !!!!!!! ma magari sarebbe carino se qualcuno dicesse anke la sua o quantomeno desse un segnale di partecipazione, NON E' OBBLIGATORIO sicuramente noooo...ma allora mi chiedo a che serve iscriversi ad un forum ? mmm...forse sbaglio io ? che considero un forum un luogo ove esporre idee, chiacchierare, pubblicare notizie, o propri pensieri..? mah ! Hai pienamente ragione quando scrivi "-mi sento rinchiusa tra quattro mura-" stessa sensazione è la mia, solo che qualche volta esco e faccio 4passi nel forum...hai visto mai ?
Ciao Ros46, grazie x avermi letto e risposto (soprattutto !) ti auguro una buona serata. Prata :)
Pratalea
 

Re: ..povera Italia..o...

Messaggioda marioboss55 » 17/10/2012, 10:59

Salve a tutti!Io sono nuovo,ma mi ha incuriosito l'argomento.(Povera Italia?).Ma povera chi?Una Italia che vede i propri cittadini che fanno ore e ore di fila per acquistare il nuovo ipod 5?Che acquistano periodicamente scarpe da 100 e più euro che cambiano con velocità cellulari da centinaia di euro?Che la domenica e non solo la domenica affollano ristoranti e locali vari facendo registrare il tutto esaurito!?Che pagano la benzina a oltre 2 euro al litro e tutto ciò senza fare niente?Certo c'è chi ha perso il lavora e chi ha fame per d'avvero!Ma una parte di questi troverà a suo modo il modo di andare avanti e gli altri finiranno col aumentare l'esercito di nullatenenti che circolano in Italia ma non solo in Italia.
La verità è che in Italia esiste una economia sottobanco che tutti sanno ma nessuno dice,il doppio lavoro i lavoretti e qualche rendita e ancora tante entrate che non dichiariamo chi più e chi meno!Ecco perchè sentirsi dire Povera Italia!Sa tanto di ridicolo ma ogni uno di noi può e deve poter dire la sua.Io ho detto la mia e spero di non aver offeso nessuno se così è stato chiedo scusa non era nelle mie intenzioni .Un saluto a tutti voi da me ciao!
marioboss55
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 09/10/2012, 10:29


Torna a Il salottino delle chiacchiere

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino